Elio Amato, fratello di Raffaele Amato e cognato di Cesare Pagano quest’ultimo arrestato dalla polizia giovedì scorso, è ritenuto un esponente del vertice del clan Amato-Pagano. Inserito nell’elenco dei camorristi più pericolosi e ricercato per reati che vanno dall’associazione camorrista al traffico di stupefacenti. Con lui è stato arrestato anche il nipote, Marco Liguori di 25 anni, anch’egli latitante e ritenuto uno dei più spietati killer del clan. Elio Amato dopo l’arresto del fratello Raffaele e del cognato Cesare Pagano, era di sicuro destinato a diventare il capo clan degli Amato-Pagano, protagonista della faida di Scampia. Gli agenti della Squadra Mobile di Napoli lo hanno sorpreso nel sonno alle 4,30 del mattino all’interno della sua abitazione. Gli agenti hanno circondato il palazzo precludendo al malvivente ogni tipo di possibilità di fuga. Elio Amato e suo nipote Marco Liguori sono attualmente rinchiusi nel carcere di Secondigliano.