Chi utilizzava il bimbo era il padre, che usufruiva dei servizi del figlio per far recapitare la droga a destinazione presso i propri clienti. L’uomo che sfruttava il ragazzino è un marocchino che è stato arrestato nell’ambito di una operazione condotta dalla Squadra Mobile di Lecco. Sono stati sequestrati 80 gr. Di cocaina e 250 gr di sostanza utilizzata per il taglio della droga. Il traffico veniva svolto fra le province di Lecco e Bergamo.