Sequestrato un altro formaggio a pasta filante in quanto presentava le stesse caratteristiche della mozzarella blu. Il sequestro è avvenuto in un discount nel cuneese. Il formaggio ad una prima analisi, pare che contenga lo stesso identico batterio – Pseudomonas fluorescens – contenuto nelle mozzarelle precedentemente sequestrate. Il prodotto caseario proverrebbe dalla medesima azienda delle mozzarelle e la Procura di Torino ha chiesto una rogatorio presso l’autorità giudiziaria tedesca.