Sulla banda larga “siamo ancora un po’ in affanno”. Lo dice l’ad di Poste italiane Francesco Caio intervistato a Mix24 di Giovanni Minoli su Radio 24. In Italia, aggiunge, il mestiere di portare i dati da A a B “lo fanno bene un certo numero di operatori, il tema è di capire come si mettono insieme questi operatori per far fare un salto vero alla struttura di base. Secondo me – prosegue Caio – bisogna mettere insieme gli operatori e fare un’infrastruttura unica”.