Torino risulta essere da ieri la prima grande città italiana a dare un vero e proprio riconoscimento alle coppie di fatto. Sono state presentate in Consiglio Comunale le modalità per la richiesta e il rilascio di quello che è stato definito l’Attestato di Convivenza che tende a regolamentare le unioni di fatto di qualunque genere. Tale attestato non ha ancora una validità giuridica ma sarà valido in tutti quei benefici e servizi offerti dal comune del capoluogo piemontese riguardanti in particolare: la casa, la sanità e i servizi sociali, lo sport e il tempo libero, la scuola e tutti i servizi educativi.