Ancona: Rifiuti tossici, l’inchiesta passa alla procura di Macerata

L’inchiesta sulle 100 tonnellate di rifiuti tossici smaltiti illegalmente, condotta dal NOE di Ancona, passa di fatto da oggi nelle mani della procura di Macerata. 9 persone sono state già arrestate ed è stata sequestrata l’azienda di smaltimento di rifiuti: Eco Service SRL di Corridonia. Smantellata dunque una grossa organizzazione che lucrava su ogni carico e per ogni camion che trasportava i rifiuti il gruppo lucrava circa 9000 euro arrivando a generare un giro d’affari di circa 15 milioni di euro.