23 persone sono state arrestate stamattina a Latina nell’ambito di un’indagine sul clan camorristico Longobardi-Beneduce di Pozzuoli. Gli arrestati sono indagati per traffico di droga, estorsione ed usura. Farebbero parte di un clan che opera sul litorale Flegreo e nelle province di Roma e Latina. Gli inquirenti inoltre hanno definitivamente appurato l’esistenza di un patto fra le cosche campane e calabresi, operanti da anni sul litorale romano, per spartirsi il traffico di stupefacenti.