Avviata la procedura di trasferimento d’ufficio per incompatibilità ambientale, da parte della prima commissione del CSM, nei confronti di Umberto Marconi, presidente della corte d’appello di Salerno. La decisione del provvedimento nei confronti di Marconi è arrivata oggi nonostante una lettera del giudice in via di trasferimento, presso il CSM, nella quale lo stesso Marconi asseriva di essere completamente estraneo ai fatti. La prima commissione, che ha dato il via libera al provvedimento, ha comunque deciso di inviare la lettera di Marconi alla terza commissione di palazzo dei marescialli, che sarebbe titolare dei provvedimenti di trasferimento per i magistrati.