Gli ambulanti aquilani hanno reso noto di essere pronti a scendere in strada letteralmente in ‘mutande’, al fine di protestare contro l’amministrazione comunale a causa dei ritardi nella realizzazione dei lavori d’insediamento del mercato a piazza d’Armi. Attendono da mesi il via libera del comune che possa dar loro la possibilità di ricreare lo storico mercato cittadino che si teneva tutti i giorni in piazza Duomo fino a prima del terremoto del 6 aprile 2009.