Reggio Calabria: Sequestro di beni per 10 milioni di euro

Perseguiti dai carabinieri ed arrestati, 10 presunti esponenti della cosca Bellocco di Rosarno. Gli arrestati, stando alla ordinanza di custodia cautelare emessa dalla procura antimafia di Reggio Calabria, sarebbero accusati di associazione mafiosa e di favoreggiamento alla latitanza di Gregorio e Giuseppe Bellocco, due dei trenta ricercati più pericolosi che vennero catturati nel 2005 e nel 2007. Nell’operazione sono stati sequestrati anche beni immobiliari per un valore complessivo di 10 milioni di euro.