Marcello Dell’Utri davanti ai magistrati oggi pomeriggio ha rifiutato di rispondere alle loro domande, così ha giustificato il suo comportamento: “A Palermo 15 anni fa ho parlato 17 ore e sono stato rinviato a giudizio sulla base della mie dichiarazioni. Ho imparato da allora. E’ una mia regola fissa, non avendo parlato con i procuratori non mi sembra il caso di farlo con la stampa. E’ una regola fondamentale per chi e’ indagato, la consiglio a tutti”.