Palermo: 23 condannati per mafia

Sono 24 le persone indagate a seguito di una fitta operazione antimafia mirata a presunti esponenti dei mandamenti di Resuttana e San Lorenzo, di cui 23 sono stati condannati ed uno solamente è stato assolto. Varie condanne a vario titolo sono state inflitte ai presunti esponenti delle cosche mafiose, il GUP ha inflitto pene per mafia ed estorsioni pari a: 17 anni di carcere a Carmelo Militano, 12 anni e 8 mesi a Vincenzo Troia, Bartolo Genova. Condannato anche Stefano Fidanzati (10 anni e 8 mesi) fratello del boss Gaetano, cosi’ come Agostino Pizzuto, il custode di Villa Malfitano dove furono trovate le armi dei clan, e il pentito Manuel Pasta (2 anni e 8 mesi) che ha recentemente deposto al processo. L’unico assolto e’ Giovanni Orlando.