Arrestate stamattina dalla polizia a Catanzaro 5 persone ritenute d’aver compiuto estorsioni a delle società del settore alberghiero nella zona del Soveratese, con queste è stato bloccato anche un presunto boss emergente. Le indagini sono condotte dal DDA di Catanzaro e sono maturate nell’ambito dell’inchiesta sulla faida in corso fra cosche della ‘Ndrangheta e che sta insanguinando il basso Jonio calabrese. La cosiddetta ‘faida dei boschi’ a tutt’oggi ha mietuto circa 20 vittime e tra gli arrestati di oggi figurano anche alcune donne e un addetto di un istituto di vigilanza.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here