Il boss si chiamava Bartolomeo D’Ambrosio ed è stato ucciso ieri mattina da numerosi colpi di arma da fuoco, da un commando mafioso nella zona della periferia di Altamura, in provincia di Bari. Antonio Laudati, procuratore di Bari ha affermato: “L’omicidio di Bartolomeo D’Ambrosio è strategico per chi intende assicurarsi un ruolo principale nella gestione delle attività criminali”. Secondo il magistrato quindi il delitto è stato compiuto perché c’è un cambiamento dei rapporti di forza all’interno della malavita organizzata.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here