Dimenticate il pessimo e accomodante remake del 2004 con Nicole Kidman: questa Stepford, sobborgo benestante del Connecticut nel quale si trasferiscono da New York Joanna e Walter, è lucidata e inquietante, all’apparenza pacifica e sotto sotto spaventosa. Mogli come automi sexy e casalinghi, mariti sciovinisti e gretti, in un idillio suburbano che si trasforma in incubo. Dal romanzo di Ira Levin, l’autore di Rosemary’s Baby.

Sezione:

  • – COSE CHE VERRANNO

Regia

Bryan Forbes

Filmografia:
Whistle Down the Wind (1961), The L-Shaped Room (La stanza a forma di L, 1962), Séance on a Wet Afternoon (Ventimila sterline per Amanda, 1964), King Rat (Qualcuno da odiare, 1965), The Wrong Box (La cassa sbagliata, 1966), The Whisperers (1967), Deadfall (1968), The Madwoman of Chaillot (1969), The Raging Moon (Luna arrabbiata, 1971), The Stepford Wives (La fabbrica delle mogli, 1975), The Slipper and the Rose (La scarpetta e la rosa, 1976), International Velvet (Una corsa sul prato, 1978), Les séducteurs (I seduttori della domenica, ep., cm, 1980), Better Late Than Never (Profumo di mare, 1983), The Naked Face (A faccia nuda, 1984).

Cast and Credits

regia/director
Bryan Forbes
soggetto/story
dall’omonimo romanzo di/from the novel of the same title by Ira Levin
sceneggiatura/screenplay
William Goldman
fotografia/cinematography
Owen Roizman
montaggio/film editing
Timothy Gee
costumi/costume design
Anna Hill Johnstone
musica/music
Michael Small
interpreti e personaggi/cast and characters
Katharine Ross (Joanna Eberhart), Paula Prentiss (Bobbie Markowe), Peter Masterson (Walter Eberhart), Nanette Newman (Carol Van Sant)
produttore/producer
Edgar J. Scherick
produzione/production
Fadsin Cinema Associates, Palomar Pictures