La vita quotidiana dei rifugiati (per lo più siriani, curdi, pachistani, afgani) nel campo profughi di Idomeni. Le code per il cibo, per il tè, per le visite dai medici, mentre si aspetta di attraversare il confine tra la Grecia e la Macedonia. Un giorno, però, l’Europa chiude una volta per tutte i propri confini. I “residenti” di Idomeni, allora, decidono a loro volta di occupare i binari, bloccando i treni che trasportano merci attraverso la frontiera.

Sezione:

  • – TFFDOC/INTERNAZIONALE.DOC

Regia

Maria Kourkouta

Maria Kourkouta (Grecia, 1982), dopo aver studiato storia dei Balcani nel proprio Paese, nel 2006 si è trasferita a Parigi (dove ormai risiede la maggior parte del tempo) per intraprendere una tesi di dottorato sulla questione del ritmo nel cinema. A partire dal 2008 ha cominciato a lavorare come filmmaker, realizzando film girati quasi sempre in 16mm e sviluppati presso laboratori indipendenti come l’Etna e l’Abominable, di cui è anche membro attivo. I suoi lavori sono per la maggior parte distribuiti dall’associazione Light Cone, dedicata alla distribuzione, la diffusione e la difesa del cinema sperimentale.

Filmografia:
Preludes (cm, 2010), Return to Aeolus Street (cm, 2013).

Maria Kourkouta, Niki Giannari:
Fantasmata planiountai pano apo tin Europi (Spectres Are Haunting Europe, doc., 2016).

Niki Giannari

Niki Giannari (Grecia, 1968) è una scrittrice greca.

Filmografia:
Maria Kourkouta, Niki Giannari:
Fantasmata planiountai pano apo tin Europi (Spectres Are Haunting Europe, doc., 2016).

Cast and Credits

regia, sceneggiatura/directors, screenplay
Maria Kourkouta, Niki Giannari
fotografia, montaggio/cinematography, film editing
Maria Kourkouta
suono/sound
André Fèvre
produttori/producers
Carine Chichkowsky, Maria Kourkouta
produzione/production
Survivance Productions