Probabilmente il deputato PDL Straquadanio, negli ultimi tempi fa fatica a dire cose sensate. Non contento delle sue precedenti dichiarazioni su quanto possa essere lecito da parte di alcune donne, vendere il proprio corpo per ottenere un posto da parlamentare, il ‘pidiellino doc’ ha voluto mettere il suo personale punto di vista su questioni di cui con ogni probabilità non ne conosce neanche la consistenza e la natura. Infatti Giorgio Clelio Straquadanio avrebbe asserito che la città dell’Aquila era una città morta già prima del terremoto, tale dichiarazione scellerata almeno quanto il suo pensiero, gli è valsa una denuncia da parte del sindaco di L’Aquila Massimo Cialente. Il primo cittadino aquilano lo ha riferito ieri nell’ambito di una conferenza stampa pubblica, condannando duramente le dichiarazioni del politico PDL. Si attendono quindi sviluppi su questa situazione in quanto buona parte dei cittadini aquilani si aspetta che il procedimento vada avanti per vie legali e che non si areni fra le indistricabili maglie della giustizia italiana.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here