Alex, uno scienziato, ha progettato il supercomputer Proteus e ha computerizzato la propria casa. Quando Alex gli rifiuta un terminale libero per le sue ricerche, Proteus si fa strada in quello domestico e comincia a osservare Susan, la moglie dello scienziato. Angosciante futuro prossimo, chiuso in una casa servizievole e autonoma che diventa prigione, per la distopia diretta dal coregista (con Roeg) di Sadismo. Non c’è da stupirsi che Proteus sia attratto da Susan: è la splendida Julie Christie.

Sezione:

  • – COSE CHE VERRANNO

Cast and Credits

regia/director
Donald Cammell
soggetto/story
dall’omonimo romanzo di/from the novel of the same title by Dean Koontz
sceneggiatura/screenplay
Robert Jaffe, Roger O. Hirson
fotografia/cinematography
Bill Butler
montaggio/film editing
Frank Mazzola
scenografia/production design
Edward C. Carfagno
musica/music
Jerry Fielding
interpreti e personaggi/cast and characters
Julie Christie (Susan Harris), Fritz Weaver (Alex Harris), Gerrit Graham (Walter Gabler), Berry Kroeger (Petrosian), Lisa Lu (Soong Yen), Larry J. Blake (Cameron)
produttore/producer
Herb Jaffe
produzione/production
Metro-Goldwyn-Mayer