In Anatolia, durante un antico rito di guarigione, una donna si muove in stato sognante. A guidarla una figura mitologica, il centauro Kheiron, che la sottopone a una forma di psicoanalisi dal sapore selvaggio. Un viaggio nel tempo, che dal presente riporta la donna nel villaggio materno dove, nel 1915, l’intera popolazione armena sparì nel nulla, e tra le rovine di un ospedale d’epoca romana, dove i malati erano curati con le acque sacre e con visioni oniriche.

Sezione:

  • – TFFDOC/INTERNAZIONALE.DOC

Cast and Credits

regia/director
Güldem Durmaz
fotografia/cinematography
Güldem Durmaz, Simon Backès, Piet Eekman, Bernard Verstraete
montaggio/film editing
Simon Backès, Güldem Durmaz
musica/music
Fred Costa
suono/sound
Valentin Mazingarbe
interpreti/cast
Denis Lavant, Güldem Durmaz, Martin Selze, Marie-Sohna Condé