Respinta dunque la sospensione precedentemente richiesta dalla difesa di Alfonso Marra, presidente della Corte d’Appello di Milano. La commissione ha deliberato la non sospensione della procedura avviata dal CSM per il trasferimento d’ufficio di Marra.