Sandro Bondi Ministro per i Beni e le Attività Culturali, avrebbe dunque promesso 20 milioni di euro l’anno per la ricostruzione e il salvataggio del centro storico aquilano, pari all’1% dei fondi ARCUS destinati ai finanziamenti che provengono dalla percentuale di trattenute sulle opere pubbliche. Il governo pare abbia già destinato questa somma al comune di L’Aquila per tutelare i 250 edifici storici danneggiati.

Noi di SporcaItaila non ci crediamo… aspettiamo di avere conferma che

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here