Sono 9 gli immobili confiscati che erano però ancora nella disponibilità delle cosche, assegnati a ben altre associazioni. L’ordine è stato disposto dal questore di Reggio Calabria e gli immobili si trovano nelle zone di Villa, Polistena, Gioiosa Jonica e Bovalino prima di essere assegnati sono stati sgomberati da quelli che erano i precedenti occupanti, tutte persone legate alle cosche ‘ndrine calabresi. Gli immobili, fra cui: appartamenti, fabbricati con magazzini e garage, saranno assegnati ad associazioni umanitarie e a realtà costruttive per la società.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here