La Direzione Distrettuale Antimafia di Palermo pare sia pronta a richiedere il processo a carico di due presunti killer di Mauro Rostagno, ucciso 22 anni fa a Valderice in provincia di Trapani. Sembra che una perizia balistica resa dal medico legale a Livio Milone, confermi i precedenti sospetti avuti su Vito Mazzara indicato nell’ambito delle indagini come colui che è stato l’esecutore materiale dell’assassinio avvenuto il 26 settembre del 1988. Se le accuse venissero confermate, scatterebbe di conseguenza anche la denuncia nei confronti del boss Vincenzo Virga, considerato il capo mandamento di Trapani ed il quale risulterebbe a quel punto il mandante dell’omicidio. Gli inquirenti non escludono però ancora, la pista interna alla comunità Saman, dove il sociologo e giornalista lavorava.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here