La DIGOS di Roma sta indagando sul caso della lettera di minacce pervenuta all’ANSA qualche giorni, indirizzata a Luciano Violante e a sua moglie. Le indagini sono tutt’ora in corso e gli inquirenti pare stiano battendo la pista del nuovo terrorismo organizzato. Nella lettera c’era scritto: “Abbiamo deciso di condannare Luciano Violante e sua moglie De Marco Giulia servi dello Stato al servizio della destra”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here