Secondo il Procuratore Generale di Milano ci sarebbe pericolo di reiterazione del reato o di fuga da parte di Calisto Tanzi, l’ex patron della Parmalat. L’istanza è stata infatti discussa oggi davanti al Tribunale del Riesame e ribadita proprio dagli stessi giudici. Intanto è stata chiesta una provvisionale per risarcimento danni, dall’avvocato dell’azienda Parmalat, contro gli ex amministratori della ditta e i sindaci di Collecchio che si sono susseguiti. Tale risarcimento ammonterebbe a circa 2 miliardi di euro da destinarsi alla Parmalat, risorta con un nuovo assetto societario dopo la disastrosa gestione di Tanzi, il quale dovrà rispondere anche di fallimento in un separato giudizio in sede civile.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here