La Cassazione ha deciso che il processo per il crollo della Casa dello Studente, verificatosi il 6 aprile del 2009, resterà di competenza dell’Aquila. Nel crollo dell’edificio morirono 9 ragazzi giovani e 2 degli 11 imputati accusati di omicidio colposo e lesioni colpose, avevano fatto ricorso in Cassazione richiedendo il trasferimento del processo a Campobasso, in quanto a loro avviso, a L’Aquila, non sussisterebbero le condizioni idonee per la celebrazione del processo che attualmente si trova ancora in una fase preliminare.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here