L’ISAE ha lanciato a marzo di quest’anno, in collaborazione con il Comitato Editoriale del Festival dell’Economia di Trento, la sua terza indagine sulla conoscenza statistica degli italiani; per la prima volta l’indagine, che nelle sue prime due edizioni era rivolta solo ai consumatori, ha riguardato anche il mondo delle imprese. L’indagine dimostra che la conoscenza degli italiani circa l’andamento dei principali fenomeni macroeconomici è lungi dall’essere “completa” ed omogenea: solo il 30% di cittadini è in grado di rispondere ad una domanda sul recente andamento di PIL, inflazione e disoccupazione. Tra chi risponde, è forte la sottovalutazione dell’impatto della crisi sul PIL e la sopravvalutazione invece dell’andamento dell’inflazione e della disoccupazione. Emergono inoltre rilevanti differenze nel livello di conoscenza tra diverse categorie d’individui.
Qui il comunicato completo

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here