Più di 70 studenti hanno scelto l’ateneo aquilano per il progetto Erasmus. I paesi di provenienza sono: Romania, Spagna e Turchia ed hanno voluto sfidare il problema degli alloggi e della paura del terremoto. I ragazzi si trovano nel capoluogo abruzzese per studiare da vicino quelle che sono le fasi della ricostruzione, in quello che sta diventando il più grande cantiere d’Europa. Oltre le facoltà tecniche più vicine allo studio della ricostruzione, gli studenti provengono anche da Medicina, Scienze Naturali ed Informatica.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here