I finanzieri della Stazione Navale di Pescara hanno scoperto una discarica abusiva a Montesilvano con 300 tonnellate di rifiuti lungo le saline. Al momento della scoperta, nella discarica erano già stati sversati 250 metri cubi di rifiuti speciali e nel luogo c’era una ruspa che stava lavorando per spianare la terra e fare posto per altri eventuali sversamenti. Si tratta di rifiuti edili con i quali si stava spianando il terreno privato, la pratica illegale di utilizzare la risulta dei cantieri edili pare che sia molto utilizzata per ripianare i terreni scoscesi, invece di utilizzare il materiale legale che proviene dai centri autorizzati. Sequestrata tutta l’area in cui è stata rinvenuta la discarica e denunciato a piede libero il proprietario del terreno.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here