Spinto da un precoce sentimento di ribellione, Rimbaud consumò tanto precocemente quanto velocemente la sua esperienza poetica, concentrando la sua produzione tra i sedici e i vent’anni. Viaggiatore infaticabile (Verlaine lo definì “l’uomo dalle suole di vento”), dal 1880 lasciò l’Europa per l’Africa dove esplorò regioni ancora sconosciute dell’Etiopia. Tornato a Marsiglia sofferente per un tumore al ginocchio, morì in seguito all’amputazione della gamba destra nell’ospedale della città. Del suo scrivere poetico dopo il 1875 non ci resta apparentemente più nulla. O forse non è così: Rimbaud ha davvero smesso di scrivere?

Titolo originale: Chi mi ha incontrato, non mi ha visto
Durata: 65′
Regia: Bruno Bigoni

Cast: Bruno Bigoni, Gianni Canova, Steve Della Casa, Renato Minore, Minnie Ferrara, Rocco Bigoni, Seville Rimbaud, Letitia Dehoule
Produzione: Altamarea Film, Fake Film, Start

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here