Concluso il processo a carico di alcuni affiliati al clan Di Biasi, operante nella zona napoletana dei Quartieri Spagnoli. Il Comune di Napoli, costituitosi parte civile, ha ottenuto un risarcimento provvisionale di 50mila euro. Inflitta al boss Mario Di Biasi, una condanna a 26 anni e 8 mesi di reclusione e 12 anni al nipote, Francesco. Invece è stato completamente assolto dall’accusa di associazione camorristica, il pentito Vincenzo D’Oria.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here