Gianluca Prinno, di 27 anni, è ritenuto dai Carabinieri, un uomo di spicco dell’omonimo clan. Era latitante da circa 4 mesi, ricercato per associazione mafiosa e rapina ed era fuggito alla cattura, nell’ambito di una operazione anti camorra. I militari lo hanno arrestato e condotto nel Carcere di Poggio Reale a Napoli.