La donna invalida che si chiamava Petronilla Sanfilippo ed aveva 55 anni, era stata ritrovata uccisa in casa sua, nei pressi di Garbagnate Milanese. Per questo omicidio è stato fermato un padovano, amico della donna, Paolo Z. di 52 anni, il quale pare avesse una relazione con la Sanfilippo e secondo alcuni testimoni i due litigavano violentemente anche abbastanza spesso. Il presunto omicida quando è stato fermato dai Carabinieri, si trovava a bordo dell’auto della donna ed aveva in tasca soldi contanti per 1500,00 euro ed il bancomat della vittima, probabilmente sottratti dopo l’omicidio. Gli esami sul corpo della signora invalida hanno rilevato che oltre ad avergli fracassato il cranio, l’assassino, le ha pure inferto quattro colpi di coltello su di un fianco.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here