La struttura del nuovo Campus universitario di L’Aquila era stata promossa dall’associazione Giulia Carnevale e si tratta di 3 palazzine per una superficie totale di circa 8000 metri quadrati nel comune di Pizzoli a soli 10 km da L’Aquila. La struttura è stata sequestrata e il Tribunale ha spiccato 11 avvisi di garanzia nei confronti del sindaco del piccolo comune aquilano, di alcuni progettisti e del proprietario del terreno. Gli indagati sono accusati di falso ideologico e violazione delle norme urbanistiche. La struttura era stata dedicata a Giulia Carnevale, studentessa originaria di Sora in provincia di Frosinone, morta nella notte del 6 aprile 2009 a causa del crollo della casa dello studente a L’Aquila.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here