Rifiuti Napoli: Bruciate a Terzigno, 3000 tessere elettorali

Le proteste a Terzigno e Boscoreale vanno avanti ormai da molti giorni e stavolta i manifestanti hanno dato alle fiamme in due diversi falò, circa 3000 tessere elettorali per protestare sia contro la classe politica e sia contro l’apertura di una seconda discarica. Il Sindaco di Boscoreale Gennaro Langella, ha commentato: “Non condivo il gesto pero’ ne comprendo e ne sostengo le motivazioni che sono alla base. Quello di stasera è un ulteriore segnale di scollamento tra la popolazione e la classe politica”.