La sostanza spacciata dai due ragazzi è il mefredone e lo acquistavano via internet dall’Olanda per poi rivenderlo sulla piazza di Treviso e fra i loro clienti c’erano anche molti minorenni che sono stati identificati e segnalati alla Procura. Il mefredone ha un effetto simile all’ecstasy ma con una durata minore nel tempo e ciò costringe i consumatori ad assumerne dosi più abbondanti.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here