Mafia, processo Mori: Nessuna manipolazione documenti Ciancimino

I Periti della Procura di Palermo hanno attestato l’autenticità dei documenti presentati al processo Mori da Massimo Ciancimino che proverebbe la trattativa fra Stato e mafia. Uno staff di esperti della Polizia Scientifica, hanno comprovato che i 55 documenti esibiti da Ciancimino non sono mai stati manipolati. Tali documenti stanno svelando alcuni retroscena della trattativa che lo Stato avrebbe tentato di fare con la mafia dopo le stragi in cui morirono Falcone e Borsellino.