I due, Castrese Mangiapilli e Gaetano Pezzella, sarebbero di nuovo stati arrestati, perché ritenuti affiliati al clan Amato-Pagano. I due camorristi erano già stati arrestati in maggio dello scorso anno ma il Tribunale del Riesame aveva annullato l’ordinanza, che invece è stata riemessa dal PM del Tribunale di Napoli, Stefania Castaldi, che li ha condannati a 8 e 6 anni di reclusione con l’accusa di traffico internazionale di stupefacenti.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here