Il governo keniano ha inviato i corpi speciali contro disarmati indigeni Sengwer nella foresta di Embobut: “Chiunque venga trovato nella foresta sarà considerato un criminale e verrà” trattato” ha dichiarato il governo. Di conseguenza, il 29 dicembre 2017, più di 100 guardie del Kenya Forest Service sono entrate nelle terre della Comunità Sengwer, sparando con le armi da fuoco, bruciando 15 capanne e uccidendo il bestiame. Durante l’incursione, una guardia del Kenya Forest Service ha colpito a morte Robert Kirotich, un indigeno Sengwer di 41 anni, mentre un altro uomo è stato ferito. Secondo il Forest Peoples Programme, un gruppo di 40 guardie ha attaccato Kirotich mentre stava allevando bestiame nella foresta di Embobut.

Tre esperti indipendenti nominati dalle Nazioni Unite hanno espresso forte preoccupazione per i recenti sfratti del Sengwer indigeno dalle loro case nella foresta di Embobut, nelle colline di Cherengany, in Kenya. John H. Knox, relatore speciale per i diritti umani e l’ambiente, Michel Forst, relatore speciale sui diritti umani, e Victoria Tauli-Corpuz, relatrice speciale sui diritti delle popolazioni indigene hanno affermato che gli sfratti e gli attacchi sono “il risultato dell’attuazione del progetto di protezione e adattamento ai cambiamenti climatici, un progetto di gestione delle risorse idriche finanziato dall’UE “.
“Siamo preoccupati che il progetto venga portato avanti senza una valutazione sull’impatto sui diritti umani”, hanno detto gli esperti, confermando che. “non sono state tenute consultazioni con i Sengwer per chiedere il loro consenso secondo la corretta procedura (consenso libero, previo e informato)”.

Lo scorso il 17 gennaio, l’Unione europea ha sospeso il finanziamento del programma da 31 milioni di euro, fino a quando non verrà incorporato un approccio basato sui diritti. L’ambasciatore dell’Unione europea, Stefano A. Dejak, ha dichiarato: “i fatti di ieri si sono svolti dopo che avevamo formalmente avvertito il governo del Kenya che l’uso della forza da parte delle guardie del Kenya Forest Service nella Foresta di Embobut o altrove contro persone del luogo innocenti avrebbe portato L’UE alla sospensione del sostegno finanziario”.

Fonte: http://www.salvaleforeste.it

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here