Il boss Antonio Lo Giudice ha ammesso di essere stato l’organizzatore degli attentati intimidatori nei confronti del Procuratore Generale di Reggio Calabria e del Procuratore Generale Di Landro. Ha anche ammesso di aver fatto collocare il bazooka vicino al tribunale. Lo ha reso noto il Procuratore della Repubblica di Reggio Calabria, Giuseppe Pignatone. Lo Giudice sta collaborando alle indagini e su sue indicazioni, gli inquirenti hanno trovato 11 armi lunghe a lui appartenenti.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here