Giovanni Trapani, ritenuto il capomafia della famiglia di Ficarazzi, risultava nullatenente, percepiva un’indennità di disoccupazione di 700 euro mensili ma gli sono stati sequestrati beni per un valore complessivo di 3 milioni di euro. Trapani era stato arrestato ad agosto scorso dai Carabinieri e ora è invece arrivato il sequestro dei suoi beni per disposizione della DDA di Palermo. Fra i beni sequestrai ci sono conti correnti, una impresa di costruzioni e movimento terra, automobili, mezzi meccanici, 5 appartamenti, titoli azionari e terreni agricoli.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here