Arrivati domenica 17 ottobre i primi militari dell’Esercito italiano con il compito di vigilare contro le intimidazioni della criminalità organizzata. I militari appartengono al Reggimento Bersaglieri di Cosenza e presto si unirà a loro anche la Brigata Aosta di Messina del 62esimo Reggimento Fanteria Sicilia. Fra i loro compiti ci saranno anche quelli di sorvegliare la Procura della Repubblica, la Procura Generale, la Corte d’Appello e l’abitazione del Procuratore Di Landro.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here