Giudicata preoccupante e grave la situazione dell’immondizia a Napoli, a parlare è l’assessore comunale Paolo Giacomelli, il quale ha aggiunto: “Aumenta, e in modo significativo, la quantita’ di immondizia lungo le strade della città, oggi si e’ arrivati a 1050 tonnellate contro le 850 di ieri. Non solo, altre 500 tonnellate di immondizia sono ferme sugli autocompattatori e 50 in attesa di essere sversate nella discarica di Tufino. La scorsa notte siamo riusciti a sversare a Chiaiano 700 tonnellate e solo 250 tonnellate a Terzigno”. E nel frattempo ad Avellino viene contestata la decisione del Governatore Caldoro di smaltire parte dell’immondizia nelle discariche intorno alla città.