Inaccettabile dunque secondo Luciano Violante la proposta per la Giustizia che porrebbe tutto l’apparato giudiziario sotto il controllo del Governo. Ciò inciderebbe pesantemente sull’indipendenza costituzionale del Capo dello Stato e permetterebbe alle alte cariche di sottrarsi in modo permanente al giudizio della Magistratura. Violante ha infine dichiarato: “In tema di Giustizia bisogna fare un’operazione che non è costituzionale e cioè tagliare via almeno un terzo dei Tribunali perché ce ne sono troppi e costano troppo”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here