Montesilvano, il Pala Dean Martin e la mostra permanente

Dichiara Gianni Leone, direttore artistico di “Cinema è Cultura”: Vorrei ringraziare pubblicamente il Comune di Montesilvano, per aver concesso il Pala Dean Martin per “Cinema è Cultura”, è la prima volta che accade nella storia di Montesilvano che la struttura venga concessa per un lungo periodo, segno della volontà dell’amministrazione di guardare alla “Cultura” con riguardo. Spesso capita però che esternamente ci siano delle polemiche sterili. Un fatto è che ci è stata concessa la possibilità di organizzare una manifestazione di alto livello, in una bellissima struttura. Un altro fatto è che il Comune di Montesilvano, ha supportato la manifestazione, in molti modi, come ad esempio concedere la struttura gratuitamente e farsi carico delle spese per l’elettricità. Un altro fatto è che nessuno allo stato attuale sa cosa realmente accadrà al Museo del Cinema, poiché si tratta di un progetto “work in progress” sul quale trovo fuori luogo fare congetture o “pronostici” visto l’impegno da tutte le parti, per realizzare un progetto permanente.

Per molti è difficile comprendere come sia articolato realizzare un progetto che vede coinvolto sia il Comune di Montesilvano, sia due associazioni no-profit. Sono moltissimi gli elementi che vanno valutati al fine di realizzare e portare avanti il Museo del Cinema, che per la portata stessa del progetto a lungo termine, è chiaramente a vantaggio della comunità. Una cosa che proprio non aiuta, sono le “chiacchiere” da bar e le futili polemiche. La forza è nell’unione e quindi anche nella possibilità di coinvolgere altre associazioni, per dar vita ad un grande polo della cultura.