Il Sinodo delle Chiese metodiste e valdesi, in corso a Torre Pellice (Torino), ha fatto proprio oggi il Manifesto per l’accoglienza presentato lo scorso 8 agosto dal Consiglio della Federazione delle chiese evangeliche in Italia (Fcei). “E’ un manifesto – spiega la pastora valdese Maria Bonafede, membro del consiglio Fcei – per affermare il diritto degli ultimi e delle persone a rischio, perche’ riteniamo molto gravi l’odio e la xenofobia propri del discorso politico del governo italiano”. Il manifesto “e’ uno strumento prezioso – prosegue Maria Bonafede – che a partire dalle parole di Gesu’ ci ricorda non solo la nostra vocazione, ma anche il mandato biblico dell’amore per il nostro prossimo e per lo straniero. E poiche’ ciascuno di noi e’ straniero per qualcun altro, accogliendo lo straniero amiamo anche noi stessi”. Il Manifesto, che si apre con alcune citazioni bibliche sull’accoglienza e sui diritti dello straniero, sottolinea che “ogni forma di razzismo e’ un’eresia teologica” e ribadisce la “falsa contrapposizione tra accoglienza degli immigrati e bisogni degli italiani”.

fonte aduc