Fissato per il prossimo 3 novembre l’interrogatorio all’imprenditore aquilano Ettore Barattelli coinvolto nell’inchiesta sugli appalti per il G8 e la ricostruzione. Barattelli che in un primo momento non poté presentarsi davanti al Procuratore della Repubblica di L’Aquila, Alfredo Rossini e il Procuratore aggiunto dell’Antimafia, Olga Capasso, a causa di gravi problemi familiari, ma pare voglia dare dichiarazioni spontenee, infatti ha affermato: “Ho voluto far richiedere al mio avvocato l’interrogatorio perché non mi voglio sottrarre ad alcun confronto e perché spero che sia fatta chiarezza al più presto sull’intera vicenda”. Barattelli era stato interpellato dai Procuratori lo scorso 18 ottobre insieme a Denis Verdini e a Riccarto Fusi. Le indagini in corso riguardano presunti reati di abuso d’ufficio e corruzione nell’ambito di favori ottenuti nella realizzazione di alcune opere nel dopo sisma.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here