L’uomo che rubò Bansky

The Man Who Stole Banksy inizia come la storia sul più importante street artist dei nostri tempi narrata dalla prospettiva palestinese, ma presto si trasforma nella scoperta di un vasto mercato segreto di muri e dipinti rubati dalle strade di tutto il mondo, di culture che si incontrano e si scontrano nel confronto con una situazione politica insostenibile e, naturalmente, nel dibattito in corso sulla commercializzazione della street art rispetto alla sua conservazione. Non è una storia singola, ma molte.

Nazione: Italia
Anno: 2018
Durata: 84′

Il regista ha detto:
«Ho iniziato a seguire la street art per interesse personale. Negli anni della mia gioventù la maggior parte dei miei amici si copriva il volto per sfuggire alle telecamere a circuito chiuso e saltava i muri per dipingere un treno, sapendo che avrebbe visto le proprie opere alla luce del giorno solo una volta, prima che fossero cancellate. Questo mi ha sempre affascinato: il fatto che si tratti di un’arte effimera, nata da materiali poveri e legata indissolubilmente all’azione che l’ha originata. È anche l’unico movimento artistico riconosciuto che è completamente illegale e quindi destinato a scomparire».

Marco Proserpio è attivo nel mondo del cinema, della televisione e della pubblicità dall’età di vent’anni, quando ha iniziato a lavorare per Mtv Italia. Poco dopo aver lasciato Mtv, ha iniziato a girare per la televisione, realizzando cortometraggi e pubblicità per marchi come Pirelli, Campari, Jeep, Diesel, Sony.

Filmografia:
Story of Our Guardians (2016), Toys (cm, 2016), Golden Age (cm, 2017).

Cast and Credits
regia/director
Marco Proserpio
sceneggiatura/screenplay
Marco Proserpio, con la collaborazione di/with the collaboration of Filippo Perfido e/and Christian Omodeo
fotografia/cinematography
Jacopo Farina
montaggio/film editing
Domenico Nicoletti
musica/music
Federico Dragogna, Matteo Pansana
suono/sound
Matteo Pansana
interpreti e personaggi/cast and characters
Iggy Pop (voce narrante/narrating voice)
produttori/producers
Marco Proserpio, Filippo Perfido
produzione/production
Rai Cinema
produttori esecutivi/executive producers
Lucia Nicolai, Marcello Paolillo
coproduzione/coproduction
Elle Driver