36 Torino Film Festival: HYDRA DECAPITA di The Otolith Group

Primo tassello di una trilogia di film-saggi, il film usa il mondo immaginario dei concept album dei Drexciya, gruppo di musica elettronica di Detroit, per parlare di globalizzazione, capitalismo e cambiamenti climatici. Drexciya è un paese mitologico sott’acqua, in cui vivono i bambini non-nati dalle donne incinte gettate nell’Atlantico durante gli attraversamenti delle navi negriere. In questo mondo fantastico una nuova specie ha preso forma grazie ai bambini sopravvissuti, che respirano e vivono come nel ventre materno. L’insieme degli episodi storici e del presente messi insieme dal saggio costituiscono una riflessione sul rapporto tra finanza, morte, astrazione e linguaggio.

Nazione: UK
Anno: 2010
Durata: 31′

Sezione:
– TFFDOC/APOCALISSE

Cast and Credits
regia/director
The Otolith Group