36 Torino Film Festival: TOPO Y WERA di Jean-Charles Hue

Una giovane coppia di deportati messicani, molto innamorati l’uno dell’altra, sopravvive a Tijuana tra espedienti e piccoli furti. I pochi soldi che guadagnano se ne vanno tutti in droga o nelle slot machine di una sala giochi. Lei, Wera, è cresciuta a Los Angeles, mentre lui, Topo, è un mezzosangue che ha passato la sua vita tra le gang, uscendone con una ferita d’arma da fuoco alla testa che ogni tanto gli fa perdere la memoria. Le ferite, la droga e il gioco d’azzardo non fanno loro dimenticare, però, che in passato sono stati una vera famiglia, con un bambino amato teneramente fino al momento in cui le autorità di Tijuana hanno tolto loro la custodia. Il tempo vola e fugge via, e presto l’amore di Wera per Topo si trasforma in nient’altro che un triste ricordo che accompagna la sua lunga discesa all’inferno.

Nazione: Francia
Anno: 2018
Durata: 48′

Sezione:
– ONDE

Cast and Credits

regia, fotografia, suono/director, cinematography, sound
Jean-Charles Hue
interpreti/cast
Topo, Wera
produttore/producer
Olivier Marboeuf
produzione/production
Spectre Productions
coproduzione/coproduction
Fnagp, Khiasma, Région Bretagne, Région Île de France, Procirep-Angoa